Vino Bianco Colli Pescaresi

Podere Della Torre Podere Della Torre

Spoltore (PE)

Produrre vino in maniera naturale è l’obbiettivo più importante e determinante, garantito dal rispetto profondo per la nostra terra e le nostre tradizioni. Grazie al sapiente insegnamento di chi ci ha preceduto in questo mestiere, gli interventi e le lavorazioni … continua

UVE: Cococciola in purezza
VIGNETI: Tendone, anno d’impianto 1988, sesto 3m x 3m.
VINIFICAZIONE: Fermentazione in acciaio a 16-18 °C, fino ad un residuo di circa 20 g/ di zuccheri; arresto della stessa mediante raffreddamento a 0 °C. Successiva aggiunta di lieviti selezionati (S. bayanus) ed imbottigliamento. Dopo rifermentazione in bottiglia di circa 2-4 mesi, il vino viene sboccato.
AFFINAMENTO: in bottiglia
BOTTIGLIA: da 0,75 L tappo corona
TRACCIABILITA’: Spoltore(Pe) Abruzzo fg 12 part147
UVE: Cococciola in purezza
VIGNETI: Tendone anno di impianto 1988, sesto 3m x 3m.
VINIFICAZIONE: uve raccolte a mano, pressatura a grappolo intero , illimpidimento del mosto mediante decantazione statica a freddo, fermentazione in acciaio a 16-18 °C con il contributo dei lieviti autoctoni.
AFFINAMENTO: in acciaio e barrique, sulle fecce fini.
BOTTIGLIA: da 0,75 L tappo Stelvin
TRACCIABILITA’: Spoltore (PE) Abruzzo fg 12 part147
Al naso esprime note speziate e crosta di pane. Fresco al gusto, di buona consistenza con caratteristiche agrumate, sapido. Al retrogusto tornano i caratteri olfattivi e sentori erbacei.
UVE: Pecorino in purezza.
VIGNETI: Tendone, anno d’impianto 2008 , sesto 3m x 3m; controspalliera a cordone speronato anno d’impianto 2015 sesto 3m x 1m.
VINIFICAZIONE: uve raccolte a mano, diraspatura integrale, macerazione prefermentativa, illimpidimento del mosto per decantazione statica a freddo, fermentazione in acciaio con i lieviti autoctoni a 1618 °C.
e con lieviti autoctoni a 18°
AFFINAMENTO: in acciaio inox e tonneaux di rovere francese, sulle fecce fini
BOTTIGLIA: 0,75 L tappo sughero
TRACCIABILITA’: Spoltore (PE) Abruzzo , fg 12, part. 147, 678, 665.
Al naso appaiono note di erbacee di timo e salvia con sentori fruttati di agrumi e scorze di arancia. Al gusto è fresco e di buona struttura, balsamico, sul finale tornano erbe di campo e acacia.
© 2020
- P.IVA: 11870210017