Toscana

Carus Vini Società Agricola Carus Vini Società Agricola

San Casciano in Val di Pesa (FI)

Carus Vini nasce dal sogno di Guido Carissimo che unendo tradizione e passione per il vino, dopo una lunga esperienza maturata nell’azienda agricola di famiglia in Puglia, ha acquistato nel 2011 questa piccola azienda a San Casciano in val di … continua

Ordina 6 bottiglie per ottenere uno sconto automatico del 10% sul totale.
Prodotto con 100% Sangiovese, nel bicchiere è di un rosso rubino vivace, con un profumo fruttato di frutti rossi e ciliegia che si fondono perfettamente con note di vaniglia e iris. E' armonico e ben strutturato, sapido e moderatamente tannico.
La nostra Gran Selezione è prodotta con le migliori uve di Sangiovese (solo un tocco di Cabernet Sauvignon), scelte manualmente durante il raccolto.
E’ di colore rubino intenso con un naso che ricorda frutti di bosco neri, cacao e spezie. Ha un’ottima struttura, con tannini potenti ed eleganti, impeccabilmente equilibrato e con una lunga persistenza.
La nostra Gran Selezione è prodotta con le migliori uve di Sangiovese (solo un tocco di Cabernet Sauvignon), scelte manualmente durante il raccolto.
E’ di colore rubino intenso con un naso che ricorda frutti di bosco neri, cacao e spezie. Ha un’ottima struttura, con tannini potenti ed eleganti, impeccabilmente equilibrato e con una lunga persistenza.
E' un vino voluttuoso in cui la potenza è ben bilanciata con l’intensità, l’eleganza con l’equilibrio. Rubino intenso con riflessi violacei nel bicchiere, con un bouquet complesso in cui emergono frutti di bosco, ribes, cassis, lamponi mescolati con spezie ed un’ottima mineralità. Non perdete l’occasione di gustare questo nettare prodotto da uve Syrah in purezza!
Robeo è prodotto con 100% Cabernet Sauvignon.
E’ un vino corposo di rosso intenso con riflessi violacei, con sentori di frutti di bosco maturi e note di grafite, vaniglia, tabacco e cacao. E 'armonico ed elegante con tannini marcati che conferiscono al palato sensazioni uniche.
E’ un Merlot 100% in purezza affinato in barrique di rovere di Allier.
E’ rosso rubino intenso con un naso di amarena, lampone e prugna che si fondono perfettamente con sentore di tabacco, vaniglia e moka. Dalla grande struttura ben bilanciata con i tannini morbidi e vellutati che lasciano il palato con un finale morbido.
Vermentino in purezza, alla vista si presenta color giallo paglierino brillante.
Al naso ha caratteristici sentori agrumati con note tropicali.
In bocca è fresco, dal gusto pieno e sapido accompagnato da una grande mineralità e particolare freschezza.
Prodotto con 100% Sangiovese, nel bicchiere è di un rosso rubino vivace, con un profumo fruttato di frutti rossi e ciliegia che si fondono perfettamente con note di vaniglia e iris. E' armonico e ben strutturato, sapido e moderatamente tannico.
La nostra Gran Selezione è prodotta con le migliori uve di Sangiovese (solo un tocco di Cabernet Sauvignon), scelte manualmente durante il raccolto.
E’ di colore rubino intenso con un naso che ricorda frutti di bosco neri, cacao e spezie. Ha un’ottima struttura, con tannini potenti ed eleganti, impeccabilmente equilibrato e con una lunga persistenza.
Vermentino in purezza, alla vista si presenta color giallo paglierino brillante.
Al naso ha caratteristici sentori agrumati con note tropicali.
In bocca è fresco, dal gusto pieno e sapido accompagnato da una grande mineralità e particolare freschezza.
Il box da 6 bottiglie 0.75 contiene:
3 Chianti Classico DOCG - 2016 - Baldero
3 Chianti Classico DOCG Gran Selezione - 2015 - Gaudio
Il box da 6 bottiglie 0.75 contiene:
3 Chianti Classico DOCG - 2016 - Baldero
3 Toscana IGT Bianco - 2018 - Leukos

Azienda Agricola Casarossa Azienda Agricola Casarossa

Greve in Chianti (FI)

Siamo una piccolissima azienda familiare in Toscana, nel cuore del Chianti classico e curiamo tutte le fasi della lavorazione, dalla potatura alla vendemmia, la vinificazione, sino all’imbottigliamento e all’etichettatura. Il vino che produciamo è fatto nel rispetto della tradizione senza … continua

Consegna gratuita in Firenze e provincia
Abbiamo scelto il Fiasco impagliato nel ricordo e rispetto della migliore tradizione contadina toscana.
Rosso Chianti Classico Vitigni: Sangiovese, Canaiolo.

Gradazione: 13%
Dannata può essere una vita, una stagione, una musica, se invece è un vino questo è passione e amore.
Rosso Chianti Classico Riserva
Vitigni: Sangiovese e Canaiolo.

Gradazione: 13,5%
Rosso Chianti Classico
Vitigni: Sangiovese, Canaiolo.
Un vino capace di trasportare emozioni, pensieri, ricordi e creare un momento di unione piacevole.
A noi il piacere di farlo a voi il piacere di berlo.
Gradazione: 13%

La Castellina La Castellina

Castellina in Chianti (SI)

La “Fattoria La Castellina” prende origine dagli antichi possedimenti della famiglia Squarcialupi, che si estendevano intorno all’antico borgo medievale di Castellina in Chianti. Oggi è proprietà della famiglia Bojola –Targioni, che con grande impegno e passione ha trasformato la realtà … continua

Altezza vigneti: 400-500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.500
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud-Ovest
Uvaggio: Sangiovese 80%; Merlot 20%
Uva per ettaro: 60 quintali
Resa in vino: 65%
Bottiglie per anno: 20.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Nelle annate che lo consentono, parte dell'uva viene lasciata sovramaturare sulla pianta. Passati almeno 15 giorni dalla normale epoca di vendemmia, i grappoli sono scelti e raccolti in cassette, garantendone l'integrità. Fermentazione in tank di acciaio inox di dimensioni contenute, a temperatura controllata per mantenere gli aromi primari, fino all'esaurimento degli zuccheri, in 8-10 giorni. Estrazione del colore e degli aromi mediante bagnature del cappello di bucce con il mosto/vino. Macerazione delle bucce protratta per altri 10-15 giorni, poi svinatura e
pressatura delle vinacce. Segue fermentazione malolattica per 20 giorni su fecce fini, per rendere il vino più morbido al palato.
Affinamento: Maturazione del vino in fusti in rovere di piccole dimensioni, in barrique (225 lt) e in tonneau (500 lt), per 18 mesi. In questo periodo si definisce
il profilo aromatico e il vino acquisisce morbidezza per polimerizzazione dei polifenoli. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 3 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Rosso rubino carico, talvolta con riflessi violacei.
Esame olfattivo: Bouquet intenso e persistente, con note di frutti di bosco e frutti sovramaturi.
Esame gustativo: Ben strutturato, corposo, persistente. Grande morbidezza, dà una sensazione di vellutato e piacevolezza alla beva. Note di frutti neri e spezie quali pepe e vaniglia.
Servizio: Servire a temperatura di 18-20°C, in calice a tulipano, avendo cura di stappare la bottiglia 2 ore prima o servendosi di un decanter per ossigenare.
Abbinamenti: Primi con selvaggina, carni alla griglia, selvaggina di pelo e di piuma, in umido e arrosto, salumi, formaggi freschi e stagionati come il pecorino.
Distillazione ed affinamento:Le vinacce fermentate di Chianti Classico vengono distillate a corrente di vapore continuo, con alambicco tradizionale in rame. Segue affinamento in fusti di rovere per un periodo minimo di 18 mesi.

Esame organolettico:Color giallo paglierino poco carico.

Bouquet etereo, con sentori di pera, vinacce fresche e noce moscata.

Al gusto morbida e persistente, con note di pera , prugna e leggeri sentori di rovere
Altezza vigneti: 500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.000
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud
Uvaggio: Malvasia del Chianti; Trebbiano Toscano
Uva per ettaro: 100 quintali
Resa in vino: 35%
Bottiglie per anno: 3.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione e affinamento: Vendemmia tardiva manuale, scegliendo i grappoli e disponendoli in cassette per garantirne l'integrità. Le uve vengono poi stese su graticci in un locale areato, dove avviene l'appassimento naturale, per 2-3 mesi, con conseguente concentrazione degli zuccheri. Segue pressatura soffice, chiarifica del mosto e fermentazione direttamente in caratelli di rovere o castagno. Il vinsanto invecchia per almeno 3 anni nei caratelli sigillati con ceralacca, posti in un locale sottotetto, soggetto a sbalzi termici. Le variazioni di temperatura causano più volte blocco e riavvio della fermentazione, protraendola per mesi. Raggiunto un elevato tenore in alcol, il processo si arresta definitivamente, con un certo residuo zuccherino.
Esame visivo: Ambrato.
Esame olfattivo: Intenso, con note spiccate di frutta passita, accompagnate da sentori di noce e ginepro.
Esame gustativo: Denso, con note di frutta secca e marmellata di mele cotogne.
Servizio: Servire a temperatura di 16-18°C, in calice a tulipano.
Abbinamenti: Dessert, cantucci, frutta secca, formaggi freschi come il pecorino.
Altezza vigneti: 300 m s.l.m.
Viti per ettaro: 7.900
Tipo di terreno: limoso, con sabbie e ghiaie di origine alluvionale
Esposizione vigneti: Sud
Uvaggio: Cabernet Sauvignon 70%; Petit Verdot 30%
Uva per ettaro: 70 quintali
Resa in vino: 70%
Bottiglie per anno: 7.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Vendemmia manuale, fermentazione in tank di acciaio inox, a temperatura controllata per mantenere gli aromi primari, fino all'esaurimento degli zuccheri, in 8-10 giorni. Estrazione del colore e degli aromi mediante bagnature del cappello di bucce con il mosto/vino. Macerazione delle bucce protratta per altri 15-20 giorni, poi svinatura e pressatura delle vinacce. Segue fermentazione malolattica per 20 giorni su fecce fini, per rendere il vino più morbido al palato.
Affinamento: Maturazione del vino in fusti in rovere di piccole dimensioni, in barrique (225l t) e in tonneau (500 lt), per 18 mesi. In questo periodo si definisce il profilo aromatico e il vino acquisisce morbidezza per polimerizzazione dei polifenoli. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 6 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Rosso scuro, con riflessi violacei.
Esame olfattivo: Bouquet complesso, intenso e persistente. Note di frutti a bacca nera, aromi balsamici e spezie, in particolare caffè e cioccolato.
Esame gustativo: Grande struttura, complesso, e molto persistente. Elevato contenuto in polifenoli, dovuto allo spessore delle bucce e alle ridotte dimensioni degli acini di queste varietà d'uva. Col tempo, l'evoluzione dei polifenoli porta a rotondità e corposità tali da indurre a percepire dolcezza, sebbene non vi siano zuccheri residui. Note di frutti a bacca nera e spezie quali caffè tostato e cioccolato.
Servizio: Servire a temperatura di 18-20°C, in ballon, avendo cura di stappare la bottiglia 2 ore prima o servendosi di un decanter per ossigenare.
Abbinamenti: Carni rosse alla griglia , bistecca, selvaggina di pelo e di piuma, in umido e arrosto, formaggi stagionati a pasta dura come il pecorino.
Altezza vigneti: 400-500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.500
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud-Ovest
Uvaggio: Merlot 100%
Uva per ettaro: 70 quintali
Resa in vino: 70%
Bottiglie per anno: 5.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Vendemmia manuale, selezionando i grappoli giunti a maturità ideale. Dopo diraspatura e pigiatura soffice è attuata una macerazione a freddo di 6 ore in pressa: il mosto si arricchisce così di una maggiore quantità di aromi dalle bucce del Merlot. Seguono pressatura e chiarifica del mosto. Fermentazione lenta, in tank di acciaio inox e a basse temperature (inferiori a 20°C), per preservare al meglio gli aromi floreali dell'uva e quelli fruttati che si sviluppano nella vinificazione. Dopo l'esaurimento degli zuccheri, in 10-15 giorni, il vino viene travasato in tank di acciaio inox.
Affinamento: Maturazione del vino in tank di acciaio inox per 4 mesi. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 2 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Rosa cerasuolo.
Esame olfattivo: Fresco, equilibrato tra acidità e corposità. Note di frutti esotici e ribes.
Esame gustativo: Aroma intenso e fine, con sentori di frutto della passione, ribes e note floreali.
Servizio: Servire a temperatura di 12-14°C, in calice a tulipano.
Abbinamenti: Primi con sughi di carne o pesce, salumi, verdure, formaggi freschi e semi-stagionati come il pecorino.
Altezza vigneti: 500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.000
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud
Uvaggio: Chardonnay 50%; Malvasia del Chianti 50%
Uva per ettaro: 70 quintali
Resa in vino: 65%
Bottiglie per anno: 5.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Vendemmia manuale, selezionando i grappoli giunti a maturità ideale. Dopo diraspatura e pigiatura soffice è attuata una macerazione a freddo di 8 ore in pressa: il mosto si arricchisce così di una maggiore quantità di aromi dalle bucce dello Chardonnay. Seguono pressatura e chiarifica del mosto. Fermentazione lenta, in tank di acciaio inox e a basse temperature (inferiori a 20°C), per preservare al meglio gli aromi floreali dell'uva e quelli fruttati che si sviluppano nella vinificazione. Dopo l'esaurimento degli zuccheri, in 10-15 giorni, il vino viene travasato in tonneau, dove svolge la fermentazione malolattica per 20 giorni su fecce fini, per rendere il vino più morbido al palato e arricchirlo ulteriormente di aromi.
Affinamento: Maturazione del vino in tonneau (500 lt) per 4 mesi. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 2 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Giallo paglierino, brillante.
Esame olfattivo: Bouquet complesso, con note di frutta esotica quali banana, frutto della passione e ananas, accompagnate da sentori di acacia e di rovere.
Esame gustativo: Strutturato e di personalità, equilibrato tra acidità e corposità. Note di frutta esotica e mela gialla, con sentori di mandorle tostate sul finale.
Servizio: Servire a temperatura di 12-14°C, in calice a tulipano.
Abbinamenti: Primi e secondi a base di pesce, salumi, formaggi freschi e semistagionati come il pecorino.
Altezza vigneti: 400-500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.500
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud-Ovest
Uvaggio: Sangiovese 95%; Colorino 5%
Uva per ettaro: 70 quintali
Resa in vino: 70%
Bottiglie per anno: 60.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Vendemmia manuale, fermentazione in tank di acciaio inox a temperatura controllata per mantenere gli aromi primari, fino all'esaurimento degli zuccheri, in 8-10 giorni. Estrazione del colore e degli aromi mediante bagnature del cappello di bucce con il mosto/vino. Macerazione delle bucce protratta per altri 10-15 giorni, poi svinatura e pressatura delle vinacce. Segue fermentazione malolattica per 20 giorni su fecce fini, per rendere il vino più morbido al palato.
Affinamento: Maturazione del vino in botte di rovere di Slavonia (capienza da 24 a 47 hl), nella cantina storica del palazzo Squarcialupi, per 12 mesi. In questo
periodo si definisce il profilo aromatico e il vino acquisisce morbidezza per polimerizzazione dei polifenoli. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 3 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Rosso rubino intenso con riflessi tendenti al viola.
Esame olfattivo: Intense note di frutti rossi, in particolare ciliegia e lievi sentori di rovere.
Esame gustativo: Buona struttura, grande morbidezza e piacevolezza alla beva. Note di frutti rossi predominanti, con leggera speziatura.
Servizio: Servire a temperatura di 18-20°C, in calice a tulipano, avendo cura di
stappare la bottiglia 1 ora prima del servizio.
Abbinamenti: Primi con selvaggina, carni alla griglia, formaggi freschi e stagionati come il pecorino.
Altezza vigneti: 300 m s.l.m.
Viti per ettaro: 7.900
Tipo di terreno: limoso, con sabbie e ghiaie di origine alluvionale
Esposizione vigneti: Sud
Uvaggio: Syrah 80%; Alicante Bouschet 20%
Uva per ettaro: 70 quintali
Resa in vino: 70%
Bottiglie per anno: 7.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Vendemmia manuale, fermentazione in tank di acciaio inox, a temperatura controllata per mantenere gli aromi primari, fino all'esaurimento degli zuccheri, in 8-10 giorni. Estrazione del colore e degli aromi mediante bagnature del cappello di bucce con il mosto/vino. Macerazione delle bucce protratta per altri 15-20 giorni, poi svinatura e pressatura delle vinacce. Segue fermentazione malolattica per 20 giorni su fecce fini, per rendere il vino più morbido al palato.
Affinamento: Maturazione del vino in fusti in rovere di piccole dimensioni, in barrique (225 lt) e in tonneau (500 lt), per 18 mesi. In questo periodo si definisce il profilo aromatico e il vino acquisisce morbidezza per polimerizzazione dei polifenoli. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 3 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Rosso rubino carico, con riflessi violacei.
Esame olfattivo: Bouquet fruttato, intenso e persistente. Aromi di frutti di bosco dominanti, accompagnati da una nota decisa di pepe nero e da sentori di tostato.
Esame gustativo: Ben strutturato, corposo, persistente. Note di frutti di bosco e ciliegia, con sentori di pepe nero.
Servizio: Servire a temperatura di 18-20°C, in calice a tulipano, avendo cura di stappare la bottiglia 2 ore prima o servendosi di un decanter per ossigenare.
Abbinamenti: Primi con selvaggina, carni alla griglia, bistecca, selvaggina di pelo e di piuma, in umido e arrosto, formaggi freschi e stagionati a pasta dura come il pecorino.
Processo produttivo: Raccolta manuale e trasporto in cassette al frantoio, dove avviene la spremitura meccanica, a freddo. L'olio viene poi stoccato in tank di acciaio inox, confezionandolo durante tutto l'anno, per mantenerne immutate le caratteristiche organolettiche più a lungo nel tempo.
Esame organolettico: Fruttato, verde, leggermente piccante nei mesi successivi alla spremitura. Particolarmente adatto per un uso freddo, nella preparazione di insalate e per insaporire qualsiasi pietanza.
Altezza vigneti: 500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.500
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud
Uvaggio: Sangiovese
Uva per ettaro: 50 quintali
Resa in vino: 70%
Bottiglie per anno: 7.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Vendemmia manuale, selezionando i grappoli giunti a maturità ideale. Fermentazione in tank di acciaio inox di dimensioni contenute, a temperatura controllata per mantenere gli aromi primari, fino all'esaurimento degli zuccheri, in 8-10 giorni. Estrazione del colore e degli aromi mediante bagnature del cappello di bucce con il mosto/vino. Macerazione delle bucce protratta per altri 15-20 giorni, poi svinatura e pressatura delle vinacce. Segue fermentazione malolattica per 20 giorni su fecce fini, per rendere il vino più morbido al palato.
Affinamento: Maturazione del vino in fusti in rovere di piccole dimensioni, in tonneau
(500 lt) e in minor quantità in barrique (225 lt), per 24 mesi. In questo periodo si definisce il profilo aromatico e il vino acquisisce morbidezza per polimerizzazione dei polifenoli. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 6 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Rosso rubino carico, tendente al granato nel lungo invecchiamento.
Esame olfattivo: Bouquet intenso, fine e persistente. Note eleganti di frutti di bosco a bacca rossa e nera, accompagnate da sentori di rovere e spezie (liquirizia, balsamico) che conferiscono complessità, senza coprire il profilo aromatico del Sangiovese.
Esame gustativo: Ben strutturato, rotondo, persistente. Sangiovese di grande personalità, con note dominanti di frutti di bosco a bacca nera e sentori di liquirizia e tostato.
Servizio: Servire a temperatura di 18-20°C, in ballon, avendo cura di stappare la bottiglia 2 ore prima o servendosi di un decanter per ossigenare.
Abbinamenti: Carni alla griglia, selvaggina di pelo e di piuma, in umido e arrosto, formaggi stagionati a pasta dura come il pecorino.
Altezza vigneti: 400-500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.500
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud-Ovest
Uvaggio: Sangiovese 90%; Colorino 5%; Cabernet Sauvignon 5%
Uva per ettaro: 60 quintali
Resa in vino: 70%
Bottiglie per anno: 20.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Vendemmia manuale, selezionando i grappoli giunti a maturità ideale. Fermentazione in tank di acciaio inox di dimensioni contenute, a temperatura controllata per mantenere gli aromi primari, fino all'esaurimento degli zuccheri, in 8-10 giorni. Estrazione del colore e degli aromi mediante bagnature del cappello di bucce con il mosto/vino. Macerazione delle bucce protratta per altri 15-20 giorni, poi svinatura e pressatura delle vinacce. Segue fermentazione malolattica per 20 giorni su fecce fini, per rendere il vino più morbido al palato.
Affinamento: Maturazione del vino in botte di rovere di Slavonia (capienza da 24 a 47 hl), nella cantina storica del palazzo Squarcialupi per 12 mesi, seguiti da altri 6 mesi in barrique (225 lt) e tonneau (500 lt). In questo periodo si definisce il profilo aromatico e il vino acquisisce morbidezza per polimerizzazione dei polifenoli. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 6 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Rosso rubino carico.
Esame olfattivo: Bouquet intenso e persistente, con note di frutti di bosco e spezie quali liquirizia e pepe nero. Sentori di rovere ben armonizzati.
Esame gustativo: Ben strutturato e bilanciato, complesso, persistente. Note di frutti rossi e spezie quali pepe nero e liquirizia.
Servizio: Servire a temperatura di 18-20°C, in ballon, avendo cura di stappare la bottiglia 2 ore prima o servendosi di un decanter per ossigenare.
Abbinamenti: Carni rosse alla griglia, bistecca, selvaggina di pelo e di piuma, in umido e arrosto, formaggi stagionati a pasta dura come il pecorino.
Le anfore utilizzate per la vinificazione in rosso sono giare di terracotta della capacità di 8 hl e, date le caratteristiche ossidanti di questo materiale, non viene effettuata la svinatura al termine della fase di vinificazione, ma i recipienti vengono colmati e sigillati protraendo l'affinamento fino alla vendemmia successiva su bucce, vinaccioli, fecce e lisati dei lieviti. Questi materiali, aventi potere riducente, proteggono il vino dall'ossidazione senza peggiorarne le caratteristiche qualitative; inoltre le bucce, specialmente nei mesi caldi estivi, rilasciano nel vino altri polifenoli, che bilanciano le perdite precedenti di colore.

I vini affinati in terracotta dimostrano grande definizione degli aromi floreali e fruttati, una beva piacevole per il moderato contenuto in tannini ed una spiccata mineralità. Queste qualità sono coerenti con i risultati di altre sperimentazioni: la terracotta è in grado di esaltare gli aromi varietali del vitigno ed il ricercato carattere minerale ed accelera la maturazione del vino riducendo i caratteri erbaceo ed astringente.

Altezza vigneti: 400-500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5500
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud-Ovest
Uvaggio: Sangiovese
Uva per ettaro: 50 quintali
Resa in vino: 70%
Bottiglie per anno: 3000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: La vendemmia e` manuale, selezionando i grappoli giunti a maturita` ideale e con sole bucce in ottimo stato. La fermentazione avviene in anfore grezze di terracotta di Impruneta, fino all'esaurimento degli zuccheri, in 8-10 giorni. L’estrazione del colore e degli aromi avviene mediante follature manuali del cappello di bucce, che e` immerso ripetutamente nel mosto/vino. Segue la fermentazione malolattica per rendere il vino piu` morbido al palato. Dopo 30 giorni le anfore sono colmate e sigillate, affinando il vino sulle bucce ed i lisati di lievito per 11 mesi, fino alla vendemmia successiva. Segue svinatura e pressatura delle vinacce. Il vino viene in breve imbottigliato, affinando 3 mesi prima dell’immissione al consumo.
Esame visivo: Rosso Rubino
Esame olfattivo: Intense note floreali e particolare definizione dei frutti di bosco a bacca rossa, poi mora, alloro, con finale balsamico.
Esame gustativo: Piacevole beva per la buona acidita` ed il moderato contenuto in tannini, accompagnati da una nota minerale esaltata dall’invecchiamento in anfora. Note di frutti di bosco rossi predominanti, con finale balsamico.
Servizio: Servire a temperatura di 18-20°C, in calice a tulipano, avendo cura di stappare la bottiglia 1 ora prima del servizio.
Abbinamenti: Primi con selvaggina, pesce, formaggi freschi e stagionati come il pecorino, cucina giapponese.
Processo produttivo: Raccolta manuale e trasporto in cassette al frantoio, dove avviene la spremitura meccanica, a freddo. L'olio viene poi stoccato in tank di acciaio inox, confezionandolo durante tutto l'anno, per mantenerne immutate le caratteristiche organolettiche più a lungo nel tempo.
Esame organolettico: Fruttato, verde, leggermente piccante nei mesi successivi alla spremitura. Particolarmente adatto per un uso freddo, nella preparazione di insalate e per insaporire qualsiasi pietanza.
Processo produttivo: Raccolta manuale e trasporto in cassette al frantoio, dove avviene la spremitura meccanica, a freddo. L'olio viene poi stoccato in tank di acciaio inox, confezionandolo durante tutto l'anno, per mantenerne immutate le caratteristiche organolettiche più a lungo nel tempo.
Esame organolettico: Fruttato, verde, leggermente piccante nei mesi successivi alla spremitura. Particolarmente adatto per un uso freddo, nella preparazione di insalate e per insaporire qualsiasi pietanza.
Olio di categoria superiore ottenuto dagli oliveti dei nostri poderi a quote più alte.
Processo Produttivo: Raccolta manuale e trasporto in cassette al frantoio, dove avviene la spremitura meccanica, a freddo. L'olio viene poi stoccato in tank di acciaio inox, per essere confezionato.
Esame Organolettico: Fruttato, verde, delicato, con piacevoli sentori di carciofo. Leggermente piccante nei mesi successivi alla spremitura. Particolarmente adatto per un uso freddo, nella preparazione di crostoni, insalate e per insaporire qualsiasi pietanza.
Distillazione ed affinamento: Le vinacce fermentate di Chianti Classico vengono distillate a corrente di vapore continuo, con alambicco tradizionale in rame. Segue affinamento in fusti di rovere per un periodo minimo di 18 mesi.

Esame organolettico: Color dorato.

Bouquet intenso, complesso, etereo. Note floreali che richiamano iris e acacia, seguite da mela sotto spirito nel finale di vinacce fresche, lillà e spezie dolci, in particolare vaniglia. Sentori di rovere ben armonizzati.

Al gusto particolarmente morbida e persistente, con note dolci di marzapane e mela gialla matura. Sentori di rovere ber armonizzati.
Altezza vigneti: 400-500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.500
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud-Ovest
Uvaggio: Sangiovese 80%; Cabernet Sauvignon 15% Merlot 5%
Uva per ettaro: 60 quintali
Resa in vino: 65%
Bottiglie per anno: 5.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Nelle migliori annate, parte dell'uva viene lasciata sovramaturare sulla pianta. Passati almeno 15 giorni dalla normale epoca di vendemmia, i grappoli sono scelti e raccolti in cassette, garantendone l'integrità. Le uve sono vinificate in appositi barriques e tonneaux, posti su supporti che ne permettono la rotazione e di conseguenza dei rimescolamenti delle bucce, perennemente immerse nel mosto/vino. Questo determina un'estrazione di polifenoli e aromi delicata quanto efficace, che permette di prolungare la macerazione oltre i 40 giorni. Svinatura a secco di zuccheri e pressatura delle vinacce. Segue fermentazione malolattica per 20 giorni su fecce fini, per rendere il vino più morbido al palato.
Affinamento: Maturazione del vino in fusti in rovere di piccole dimensioni, in barrique (225 lt) e in tonneau (500 lt), per 24 mesi. In questo periodo si definisce il profilo aromatico e il vino acquisisce morbidezza per polimerizzazione dei polifenoli. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 12 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Rosso rubino carico, tendente al granato nel lungo invecchiamento.
Esame olfattivo: Bouquet complesso, intenso e persistente. Note di cuoio e spezie quali liquirizia e tabacco, in equilibrio con gli aromi varietali, evoluti verso i frutti di bosco a bacca nera.
Esame gustativo: Grande struttura, complesso e molto persistente. Elegante, con elevato contenuto in polifenoli. Note di cuoio evidenti, frutti di bosco a bacca nera e chiodi di garofano.
Servizio: Servire a temperatura di 18-20°C, in ballon, avendo cura di stappare la bottiglia 2 ore prima o servendosi di un decanter per ossigenare.
Abbinamenti: Carni rosse alla griglia , bistecca, selvaggina di pelo e di piuma, in umido e arrosto.
Altezza vigneti: 400-500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.500
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud-Ovest
Uvaggio: Sangiovese 50%; Syrah 50%
Uva per ettaro: 80 quintali
Resa in vino: 70%
Bottiglie per anno: 20.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Vendemmia manuale, fermentazione in tank di acciaio inox a temperatura controllata per mantenere gli aromi primari, fino all'esaurimento degli zuccheri, in 8-10 giorni. Estrazione del colore e degli aromi mediante bagnature del cappello di bucce con il mosto/vino. Macerazione delle bucce protratta per altri 8-12 giorni, poi svinatura e pressatura delle vinacce. Segue fermentazione malolattica per 20 giorni.
Affinamento: Maturazione del vino in tank di acciaio inox per 6 mesi. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 2 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Rosso rubino vivace.
Esame olfattivo: Vinoso, con note di frutti rossi, in particolare lampone.
Esame gustativo: Giovane, non impegnativo e piacevole alla beva; note di frutti rossi.
Servizio: Servire a temperatura di 16-18°C, in calice a tulipano.
Abbinamenti: Primi con sughi e selvaggina, carni alla griglia, salumi, verdure,
formaggi freschi e stagionati come il pecorino.
Altezza vigneti: 500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.500
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud
Uvaggio: Sangiovese 100%
Uva per ettaro: 80 quintali
Resa in vino: 35%
Bottiglie per anno: 1.500

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione e affinamento: Vendemmia tardiva manuale, scegliendo i grappoli e disponendoli in cassette per garantirne l'integrità. Le uve vengono poi stese su graticci in un locale areato, dove avviene l'appassimento naturale, per 2-3 mesi, con conseguente concentrazione degli zuccheri. Segue pressatura soffice, chiarifica del mosto e fermentazione direttamente in caratelli di rovere o castagno. Il vinsanto invecchia per almeno 4 anni nei caratelli sigillati con ceralacca, posti in un locale sottotetto, soggetto a sbalzi termici. Le variazioni di temperatura causano più volte blocco e riavvio della fermentazione, protraendola per mesi. Raggiunto un elevato tenore in alcol, il processo si arresta definitivamente, con un certo residuo zuccherino.
Esame visivo: Rosso-ambrato, con sfumature aranciate.
Esame olfattivo: Aromatico, intenso, persistente. Bouquet complesso, con note di fichi secchi e miele di castagno. Sentori di rovere ber armonizzati.
Esame gustativo: Denso, ben strutturato, note di miele di castagno e frutta rossa sotto spirito con finale di mandorle tostate.
Servizio: Servire a temperatura di 16-18°C, in calice a tulipano.
Abbinamenti: Dessert, cantucci, frutta secca, formaggi freschi o semi-stagionati come il pecorino. Lo si può considerare un ottimo vino da meditazione.
Altezza vigneti: 500 m s.l.m.
Viti per ettaro: 5.000
Tipo di terreno: mediamente argillosi, ricchi di scheletro, con sabbie di galestro ed alberese
Esposizione vigneti: Sud
Uvaggio: Malvasia del Chianti 80%; Trebbiano Toscano 20%
Uva per ettaro: 80 quintali
Resa in vino: 70%
Bottiglie per anno: 5.000

Caratteristiche & Abbinamenti
Vinificazione: Vendemmia manuale, pressatura dell'uva diraspata e chiarifica del mosto. Fermentazione lenta, in tank di acciaio inox e a basse temperature (inferiori a 20°C), per preservare al meglio gli aromi floreali dell'uva e quelli fruttati che si sviluppano nella vinificazione. All'esaurimento degli zuccheri, in 10-15 giorni, segue breve stabulazione su fecce fini, poi travaso.
Affinamento: Maturazione del vino in tank di acciaio inox per 4 mesi. Segue l'affinamento in bottiglia, di almeno 2 mesi, prima dell'immissione al consumo.
Esame visivo: Giallo paglierino poco carico, con leggera tendenza al verdolino, brillante.
Esame olfattivo: Aromi floreali di acacia e fiori di campo, con lievi sentori di mela gialla poco matura.
Esame gustativo: Piacevole acidità che conferisce freschezza e facilita la beva. Note di fiori di campo e di mela gialla.
Servizio: Servire a temperatura di 10-12°C, in calice a tulipano.
Abbinamenti: Primi e secondi a base di pesce, insalate, verdure, formaggi freschi come il pecorino.

Azienda Agricola Terre de' Pepi Azienda Agricola Terre de' Pepi

Volterra (PI)

La nostra idea di base è quella di proporre al pubblico un prodotto che non solo sia genuino ed espressione del territorio da cui proviene, ma che in esso si possa percepire l’anima, l’energia e la personalità di chi lo … continua

Vitigni: Sangiovese 100%
Fermentazione: spontanea a temperatura libera in vasche d’acciaio inox

Maturazione: in tonneaux di secondo passaggio con frequenti batonnage

Affinamento: in bottiglia per almeno 9 mesi a temperatura controllata

Bottiglie annue: circa 3.000
Vitigni: Sangiovese 50%, Montepulciano 30%, Ciliegiolo 20%
Fermentazione: spontanea a temperatura libera in vasche d’acciaio inox

Maturazione: in botti di rovere di terzo/quarto passaggio con frequenti batonnage

Affinamento: in bottiglia per almeno sei mesi a temperatura controllata

Bottiglie annue: circa 12.000

Cosimo Maria Masini - Tenuta di Poggio Cosimo Maria Masini - Tenuta di Poggio

San Miniato (PI)

L’azienda Cosimo Maria Masini è adagiata sulle colline di San Miniato, in provincia di Pisa, lungo il percorso della via Francigena, terra di Vini e di Tartufo Bianco. La Tenuta, di proprietà della famiglia Masini dal 2000, si estende sopra … continua

Di colore giallo paglierino con riflessi verdi, al naso Annick invita con la freschezza ed eleganza del Sauvignon Blanc. Al palato le note citriche e di frutta fresca si arricchiscono di sapidità e struttura, con sfumature di moscato grazie alla breve macerazione sulle bucce del Vermentino. Questa danza di freschezza e frutta, che ci conduce ad un finale pulito e sapido, è uno stimolo per i sensi.
Vitigno: Sauvignon Blanc 85%, Vermentino 15%
Dal colore dorato, Daphné è un vino complesso, con una struttura importante paragonabile ad un rosso. Floreale al naso, grazie alla Malvasia Bianca, con sfumature erbacee, al palato si presenta minerale e voluminoso, grazie al Trebbiano. Chiude con sapori di frutta, piacevole e persistente.
Vitigno: 80% Trebbiano Toscano 20% Malvasia Bianca
Di colore rosa salmone, il Matilde si presenta al naso intenso con note di violetta e lampone, fresco e fruttato al palato, persistente con una buona acidità, un leggero tannino, un’ottima mineralità.
Vitigno: Sangiovese ed altri vitigni autoctoni
Vino rosso di ottima bevibilità, che esprime all’olfatto un delicato profumo di rose e viole e di ciliegia matura. Ha un palato molto gradevole, pieno e fresco con tannini ben presenti ma non invasivi. Buona la persistenza gusto-olfattiva.
Vitigno: sangiovese 90%, altre varietà autoctone
Di colore rosso rubino, il Nicole è un esempio dell’eleganza e della raffinatezza che il Sangiovese può raggiungere. I tannini sono presenti, ma morbidi e ben integrati; il naso è intrigante e complesso, con la presenza di una componente fruttata, ben riconoscibile. È un vino di straordinaria armonia ed equilibrio.
Vitigno: Sangiovese
Cosimo esprime un ventaglio di sensazioni olfattive complesse. Ai frutti come la prugna e la mora, si aggiungono profumi di rose e pot-pourri, e ancora emergono note speziate dolci e leggeri sentori di tabacco. In bocca ha un ingresso austero, ma poi sprigiona i sapori del frutto con l’avvolgenza dei tannini ed ha un finale persistente e perfettamente bilanciato fra freschezza e alcolicità.
Vitigno: Sangiovese, varietà autoctone e Cabernet
Elegante e raffinato, con note di pepe nero, ciliegie e un’acidità equilibrata. Un vino straordinariamente intrigante.
Vitigno: è una varietà autoctona rara che ha trovato il suo ambiente ideale nel nostro terroir. Cresce nel nostro vigneto di 65 anni e i suoi germogli selezionati sono stati innestati su altri due appezzamenti. Sanforte si rivela un’uva vigorosa, naturalmente a proprio agio nei nostri vigneti, esprimendo pienamente la sua tipicità.
Vino rosso di ottima bevibilità, che esprime all’olfatto un delicato profumo di rose, di viole e di ciliegia matura. Al palato risulta molto gradevole, pieno e fresco con tannini ben presenti, ma non invasivi.
Vitigno: Sangiovese 80%, varietà autoctone, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc

Erik Banti Erik Banti

Scansano (Grosseto)

Storica azienda del Morellino di Scansano fondata da Erik Banti nel 1981 ha rappresentato e rappresenta tutt’ora una icona della produzione vitivinicola della Maremma. Sempre attenta alla qualità dei suoi vini, non ha mai perso di vista l'importanza del gusto … continua

Zona di Produzione

Uve prodotte nel cuore del comprensorio del Morellino di Scansano in zona collinare e vigneti esposti a sud, sud ovest, con densità di 5.200 ceppi ettaro.

Uvaggio e vinificazione

Da uve 100% Sangiovese raccolte non mature a fine Agosto per esaltarne al meglio l’acidità, la fermentazione è avvenuta sulle bucce per 12 ore e a seguire in bianco a temperatura controllata per 10 giorni. La base rosé è rimasta in vasca di acciaio in attesa dell’imbottigliamento, avvenuto nel Gennaio successivo alla vendemmia.

Esame organolettico

Visivo: estremamente brillante con sfumatura rosa tenue

Perlage: fine e persistente

Profumo: di bouquet complesso con spiccate note floreali di rosa e fiori bianchi

Sapore: con evidenti note di frutti tropicali legati da una acidità ben pronunciata, morbido e vellutato nel finale.

Abbinamenti gastronomici: ottimo come aperitivo, può ben reggere tutto il pasto con paste ai frutti di mare e piatti di pesce o carni bianche non impegnative, su formaggi freschi dalla ricotta al primo sale, anche morbidi di capra.

Temperatura di servizio consigliata 7°
90% Sangiovese, 10% Cabernet Sauvignon.
La raccolta delle uve viene svolta per singola qualità per ottenere la loro corretta maturazione. La vinificazione a temperatura controllata a 25° per circa due settimane in vasche di acciaio per una
migliore estrazione delle parti polifenoliche.

L’assemblaggio dei vini avviene ad inizio primavera con l’affinamento in legno di rovere francese in Tonneaux 500 lt.

Il Ciabatta è un vino da bere ad una temperatura di 18/20 gradi C°. Dal colore rubino carico, brillante con riflessi granati. Profumo intenso con carattere di vaniglia, tabacco e frutta matura di sottobosco.
Sapore asciutto, sapido. Avvolgente con una buona tannicità.

Evoluzione: data la sua struttura e la sua componente tannica, il vino dà il meglio dopo tre anni dalla vendemmia.

Abbinamenti gastronomici: Pappardelle alla lepre, secondi piatti di selvaggina nobile, petto d’anatra al melograno, formaggi stagionati come pecorini e caprini
Uvaggio e vinificazione

Da 70% Sangiovese, 20% Merlot e 10% Cabernet Sauvignon.
La vendemmia inizia i primi di settembre con la raccolta del Merlot per proseguire due settimane dopo con il Sangiovese e a finire con il Cabernet Sauvignon, le uve sono fermentate separatamente a temperatura di 25° per circa 12 giorni, per una migliore estrazione delle sostanze polifenoliche. Dopo la fermentazione malolattica, i varietali francesi vengono maturati in barriques francesi per 6 mesi circa. Il vino viene assemblato in vasche di acciaio per ulteriori 6/8 mesi e lo Spineto Silver viene messo in bottiglia 18 mesi dopo la vendemmia.

Esame organolettico

COLORE: rosso rubino carico e brillante.

PROFUMO: intenso e persistente, con carattere evidenziato di vaniglia, tabacco e frutta
matura quali mirtilli e ciliegie sotto spirito.

SAPORE: asciutto, sapido, molto caldo con stoffa avvolgente di buona tannicità e ottima
persistenza gustativa.

EVOLUZIONE: data la sua struttura, la sua componente tannica ed acidità, lo Spineto
Silver può dare il meglio di sé già dopo 2 anni dalla vendemmia, ma può invecchiare per
altri 8/10 anni.

Abbinamenti gastronomici

Data la sua struttura complessa, ma non sovrastante, lo Spineto Silver si abbina a grigliate di carne rossa, agnello suino e pollane ed a piatti serviti con l’aggiunta di tartufo estivo o nero di Norcia. Eccelle con formaggi di pecora a stagionatura media ed a formaggi di capra.
Note Storiche

L’uva di Vermentino viene prodotta, oltre che in Sardegna, lungo il litorale Tirrenico, dalla bassa maremma fino in Liguria, questa caratteristica territoriale interpreta al meglio le qualità uniche di questo vino.

Uvaggio e vinificazione

100% vermentino.
La vendemmia delle uve vermentino avviene manualmente nella prima settimana di settembre al raggiungimento di un ottimale rapporto zuccheri/acidità. La vinificazione inizia con la pressatura soffice delle uve intere e la successiva fermentazione a 16 °C che si protrae per circa una settimana. L’affinamento avviene in acciaio inox per circa 5 mesi e successivamente in bottiglia, la sua commercializzazione a primavera dell’anno successivo.

Esame organolettico

COLORE: giallo paglierino tenue con riflessi verdognoli.

PROFUMO: fruttato con sentori floreali .

SAPORE: sapido con giusta dose di acidità, di ottima struttura e buona persistenza gustativa.

EVOLUZIONE: vino giovane che si esprimerà al meglio dopo qualche mese dall’imbottigliamento.

Abbinamenti gastronomici

Piatti estivi della cucina maremmana. Si trova a suo agio a tutto pasto in particolar modo con crostacei, pesci al forno o alla brace, faraona e volatili in genere.
Uvaggio e vinificazione

85% Sangiovese, 15% da uve consentite dal disciplinare. Le uve vengono vinificate separatamente con una macerazione sulle bucce in ambiente termo controllato per circa 15 giorni con frequenti rimontaggi per la migliore estrazione delle sostanze polifenoliche. La maturazione avviene in acciaio per circa 9 mesi.

Esame organolettico

COLORE: rosso rubino carico e brillante
PROFUMO: vinoso, persistente, intenso ed elegante, bouquet completo dove si
riconoscono sentori di mallo e marasca, unito ad un piacevole sottofondo vanigliato.

SAPORE: asciutto, sapido, di notevole corpo, ampio ed armonico con un’ottima
persistenza gustativa. EVOLUZIONE: pur con uvaggio in larga parte a Sangiovese, lo

SPINETO ha tannini morbidi e pertanto può essere bevuto giovane dando il suo meglio a
tre anni dalla vendemmia, ma può invecchiare al meglio per almeno altri otto

Abbinamenti gastronomici

Per la sua particolare morbidezza, lo SPINETO è un vino molto eclettico Da giovane e a
temperatura di 15° si abbina magnificamente al “cacciucco” livornese e pesci al forno con
patate, più maturo a piatti tartufati (nero di Norcia), arrosti, grigliate, selvaggina ed in
particolare a piatti maremmani come il buglione d’agnello e formaggi stagionati di pecora
e capra.

Corte alla Flora Corte alla Flora

Montepulciano (SI)

Da oltre 20 anni la nostra azienda lavora con pazienza e professionalità alla selezione dei terreni migliori, scegliendo con amore i vitigni e gli olivi, curandoli con passione, assecondando la natura e i suoi tempi lenti. Nell’area di Montepulciano in … continua

Uve utilizzate:
Sangiovese 100%
Affinamento/invecchiamento:
6 mesi in cisterne d’acciaio
6 mesi in bottiglia.

Caratteristiche organolettiche:
Colore: rosso rubino, intenso e sostenuto.
Profumo: il vino presenta quegli aromi che sono tipici del Prugnolo Gentile, liquirizia, frutti di bosco e violetta. I processi di invecchiamento producono inoltre sentori balsamici di grande rilievo tipici dei vini rossi di qualità.
Gusto: l’attacco è morbido e vellutato. L’evoluzione rivela una discreta presenza di legno e una freschezza tipica di un vino giovane; si è certamente puntato sulla finezza e sull’eleganza piuttosto che sull’eccessiva estrazione e struttura.
Temperatura di servizio: circa 18°C.
Si accompagna a: vino adatto ad ogni occasione con salumi e formaggi giovani.
Uve utilizzate:
Prugnolo Gentile 80%;
Merlot 10%;
Cabernet Sauvignon 10%;
Affinamento/invecchiamento:
2 anni in barriques di Allier;
12 mesi in bottiglia;

Caratteristiche organolettiche:
Colore: rosso rubino con riflessi granati. Profumo: ampio, con sentori speziati tipici del Prugnolo Gentile, e poi violetta, mora e lampone. Si percepisce inoltre la nota aromatica conferita dall’invecchiamento in legno, quindi vaniglia e caffè.
Gusto: pieno e persistente, con una presenza tannica ancora avvertibile e un’acidità che sostiene la struttura generale del vino. Vino di notevole impatto aromatico ed elevato spessore gustativo, con grande predisposizione all’invecchiamento.
Temperatura di servizio: circa 18°C
Si accompagna a: arrosti di carni rosse e di selvaggina, formaggi stagionati, salumi.
Uve utilizzate:
Prugnolo Gentile 95%
Colorino 5%.
Affinamento/invecchiamento:
6 mesi in botti di rovere di Slavonia
6 mesi in bottiglia.

Caratteristiche organolettiche:
Colore: rosso rubino intenso.
Profumo: il vino si presenta fresco, giovane, con profumi di frutta ben matura, in particolare mora e lampone; nello stesso tempo sono presenti aromi legati al breve affinamento in botte.
Gusto: vino ben equilibrato, gradevole e complesso; la particolare freschezza denota l’ampia predisposizione ad un breve affinamento ed una garanzia di tenuta nel tempo.
Temperatura di servizio: circa 18°C
Si accompagna a: minestre e primi piatti della cucina tradizionale, formaggi dolci a media stagionatura, salumi.
Uve utilizzate:
Chardonnay 50%
Sauvignon Blanc 50%

Caratteristiche organolettiche:
Colore: giallo paglierino scarico, con leggeri riflessi verdognoli
Profumo: vino dagli aromi freschi e fruttati. Sentori netti di agrumi, in particolare limone e pompelmo. Risulta essere sorprendente ed il grande equilibrio olfattivo.
Gusto: l’attacco è fresco e morbido mentre l’evoluzione, leggermente acida, denota un vino giovane dalle grandi potenzialità.
Temperatura di servizio: 13°C-15°C.
Si accompagna a: antipasti e piatti a base di pesce.
Uve utilizzate:
Prugnolo Gentile 80%
Merlot 10%
Cabernet Sauvignon 10%.
Affinamento/invecchiamento:
18 mesi in botte e barriques,
10 mesi in bottiglia.

Caratteristiche organolettiche:
Colore: rosso rubino vivo concentrato. Profumo: intenso e fragrante, con evidenti note fruttate di lampone, viola mammola e mora, seguito da vaniglia e caffè.
Gusto: morbido e vellutato all’attacco, l’acidità risulta ben equilibrata ed in armonia con l’alcool ed i tannini, quest’ultimi presenti ma non aggressivi. Vino di notevole corpo e struttura, denota grande carattere e una decisa predisposizione all’invecchiamento.
Temperatura di servizio: circa 18°C.
Si accompagna a: primi piatti saporiti della cucina tradizionale, secondi a base di selvaggina, formaggi stagionati, salumi.

Michele Satta Michele Satta

Castagneto Carducci (LI)

"… questo il carattere con cui intendiamo fare vino: la ricerca continua della qualità come espressione della natura unica ed irripetibile del vigneto e del suo incontro con l’uomo" continua

Perla di Michele Satta che ha capito nel tempo quanto Syrah e Sangiovese trovino un equilibrio perfetto in un blend al 50% ognuno. Affinato in anfora per 24 mesi Marianova è la punta di diamante dell’azienda.
Metodo ancestrale rosato di Sangiovese raccolto l’ultima metà di Agosto. Un vino frizzante, dalla bollicina agevole e freschezza da vendere. Ideale per aperitivi e piatti estivi.
Il box da 3 bottiglie 0.75 contiene:
1 Toscana IGT Bianco - 2017 - Giovin Re
1 Bolgheri DOC Rosso Superiore - 2017 - Piastraia
1 Toscana IGT Rosso - 2017 - Cavaliere
Una delle prime etichette prodotte in azienda. Costa di Giulia mostra l’eleganza e la finezza che il vermentino ottiene in blend con il Sauvugnon al 30%. Fermentato e affinato in acciaio per 5 mesi prima dell’imbottigliamento.
Espressione di Viognier in purezza, questo vino è in grado di esprimere tutta la complessità e la fragranza del vino bianco bolgherese. Vinificato e affinato per metà in barriques e per metà in cemento non vetrificato.
Il box da 6 bottiglie 0.75 contiene:
1 Vino Rosato Frizzante - Michè
1 Bolgheri DOC Rosso - 2018
1 Bolgheri DOC Bianco - 2019 - Costa di Giulia
1 Toscana IGT Bianco - 2017 - Giovin Re
1 Bolgheri DOC Rosso Superiore - 2017 - Piastraia
1 Toscana IGT Rosso - 2017 - Cavaliere
Metodo ancestrale rosato di Sangiovese raccolto l’ultima metà di Agosto. Un vino frizzante, dalla bollicina agevole e freschezza da vendere. Ideale per aperitivi e piatti estivi.
Selezione delle uve Cabernet, Merlot, Syrah e Sangiovese le quali fermentano in tini tronco conici di legno. Dopo il blend il vino riposa in barriques per circa 24 mesi. Il vino è ideale per abbinamenti a cacciagione e stufati.
Espressione fedele del vigneto, questo vino si compone delle uve Cabernet, Merlot, Syrah, Sangiovese e Teroldego. Fresco, complesso e morbido. Questo vino è la perfetta fotografia di Bolgheri.
Sangiovese in purezza vinificato e affinato per 18 mesi in botti di cemento non vetrificato. Per gli amanti del Sangiovese un piacevole viaggio in un vitigno poco diffuso sulla costa.
Sangiovese in purezza vinificato e affinato per 18 mesi in botti di cemento non vetrificato. Per gli amanti del Sangiovese un piacevole viaggio in un vitigno poco diffuso sulla costa.
Perla di Michele Satta che ha capito nel tempo quanto Syrah e Sangiovese trovino un equilibrio perfetto in un blend al 50% ognuno. Affinato in anfora per 24 mesi Marianova è la punta di diamante dell’azienda.
Espressione fedele del vigneto, questo vino si compone delle uve Cabernet, Merlot, Syrah, Sangiovese e Teroldego. Fresco, complesso e morbido. Questo vino è la perfetta fotografia di Bolgheri.
Espressione di Viognier in purezza, questo vino è in grado di esprimere tutta la complessità e la fragranza del vino bianco bolgherese. Vinificato e affinato per metà in barriques e per metà in cemento non vetrificato.
Una delle prime etichette prodotte in azienda. Costa di Giulia mostra l’eleganza e la finezza che il vermentino ottiene in blend con il Sauvugnon al 30%. Fermentato e affinato in acciaio per 5 mesi prima dell’imbottigliamento.
Selezione delle uve Cabernet, Merlot, Syrah e Sangiovese le quali fermentano in tini tronco conici di legno. Dopo il blend il vino riposa in barriques per circa 24 mesi. Il vino è ideale per abbinamenti a cacciagione e stufati.

Azienda Agricola Celestina Fé Azienda Agricola Celestina Fé

Magliano in Toscana (GR)

La Cantina Celestina Fé nasce nel 1999 per la volontà di Moira Guerri, giovane ragazza di 24 anni, che ha presto tutta la passione per fare vino proprio dalla nonna Celestina. E' per questo che la cantina poi si chiamerà … continua

Il Sangiovese IGT Toscana è la base di questo vino. Con l’aggiunta di Mourvedre, che ne esalta le note fruttate. E’ un vino rosato ad alta seduzione.

Vendemmia: Dal 10 settembre al 10 ottobre. Uve raccolte tutte a mano, in cassetta.
Vigneto: Cordone speronato basso, alta densità di ceppi per ettaro (6.500).
Uve: Sangiovese 95% e Mourvedre 5%.
Vinificazione: In bianco. Immediata pressatura dell’uva intera e separazione del vino fiore. Vinificazione in vasche di acciaio senza controllo della temperatura e con una sola piccola aggiunta di SO2. Nessuna macerazione.
Maturazione e affinamento: In vasca di acciaio e bottiglia
Longevità annata 2015: 3 Anni
Dati analitici: Alcool 15,00 gr/l – acidità totale 5,89 gr/l –
acido malico 0,72 gr/l.
Analisi organolettica: Rosa acceso intenso con sfumature viola.
Al naso si percepiscono note di melone maturo e mango, una mescolanza di frutti esotici e agrumi.
In bocca e’ un vino potente ma molto equilibrato. Molto persistente ma
scende come un velluto, accarezzando il palato.
Non necessita di una temperatura eccessivamente fredda, si può gustare alla temperatura che si preferisce.
E’ un vino che rispecchia tutta la tipicità della Maremma.
Da non bere molto freddo perché è un vino bianco che svolge quasi tutto il malico.

Vendemmia: La base di questo IGT Toscana è Ansonica 100%.
E’ un vino bianco secco e profumato a cui la vicinanza al mare dona, in alcune annate, una forte mineralità.
Vigneto: Cordone speronato basso, alta densità di ceppi per ettaro (6.500 ceppi per ettaro).
E’ un vino biologico, prodotto senza uso di diserbanti, solo zolfo e rame.
Uve: Ansonica 100%
Vinificazione: Immediata pressatura ( uva intera ) e separazione del mosto fiore che viene vinificato in vasca di acciaio senza controllo della temperatura.
Ciò permette di avere un vino stabile in maniera naturale, che non subisce alcun tipo di chiarifica.
Maturazione e affinamento: In vasca di acciaio e bottiglia
Longevità annata 2016: 3 Anni
Dati analitici: Alcool 13,00 gr/l – acidità totale 5,00 gr/l – acido Lmalico 0,662 gr/l.
Analisi organolettica: giallo ambrato.
Al naso, note di frutta matura come la pesca e l’albicocca.
In bocca è sapido, minerale e secco, adatto anche a piatti di carne.
Solforosa totale molto bassa.
La base di questo vino è il Sangiovese. L’aggiunta di Merlot dona al vino morbidezza e il Petit Verdot gli regala grandi aromi speziati.

Vendemmia: dal 10 settembre al 10 ottobre. Uve raccolte tutte a mano, in cassetta.
Vigneto: cordone speronato basso, alta densità di ceppi per ettaro (6.500 ceppi per ettaro).
Uve: 85% Sangiovese, 10% Merlot, 5% Petit Verdot.
Vinificazione: la vinificazione avviene in vasca di acciaio.
Dopo la fermentazione malo lattica, si continua con batonnage fino a marzo.
Le fecce vengono tenute in sospensione per estrarre ancora polifenoli e antociani, utili per la conservazione del vino.
Maturazione e affinamento: Alcuni mesi in bottiglia.
Longevità annata 2014: 8 – 10 Anni
Dati analitici: alcool 14,50 gr/l – acidità totale 5,10 gr/l –
estratto secco totale 34,00 gr/l.
Analisi organolettica: rosso rubino intenso.
Mescolanza di aromi primari di frutta: ciliegia, mora e melone maturo, con note di peperone rosso e pepe nero.
La sua piacevolezza è immediata e gli aromi invitano a berlo.
In bocca, la sua grande morbidezza è abbinata ad una notevole persistenza e chiude in sapidità.
Il corpo forte e deciso, il tannino morbido lo rendono molto piacevole.
L’eleganza fa da padrona in questo vino, il primo creato ma per il quale ricerchiamo sempre il massimo della qualità, perché lasci un ricordo e una grande piacevolezza.

Vendemmia: dal 20 settembre al 10 ottobre. Uve raccolte tutte a mano, in cassetta.
Vigneto: Tutti i vigneti sono allevati con il criterio di alte densità (6.500 ceppi per ettaro). La forma di allevamento è tutta a cordone speronato basso.
Uve: Sangiovese 100%
Vinificazione: La vinificazione avviene per metà n vasca di acciaio e per metà in botte grande di rovere. Dopo la svinatura si continua fino a marzo con batonnage sulle fecce, per estrarre ancora più colore e corpo.
Maturazione e affinamento: Alcuni mesi in bottiglia.
Longevità annata 2014: 8/10 anni.
Dati analitici:: alcool 14,50 gr/l – acidità totale 5,10 gr/l – estratto secco totale 31,50 gr/l.
Analisi organolettica: rosso rubino intenso.
Al primo impatto con questo Morellino si percepiscono gli aromi primari della frutta, la mora matura, per poi sentire quelli più complessi.
Gli aromi terziari come la macchia mediterranea, il rosmarino e una nota di balsamico, che chiude la complessità analitica di questo vino.
In bocca, è di grande corpo: tannino vivace, si avverte la sapidità che gli dona la vicinanza al mare.
L’eleganza fa da padrona in questo vino, il primo creato ma per il quale ricerchiamo sempre il massimo della qualità, perché lasci un ricordo e una grande piacevolezza.

Vendemmia: dal 20 settembre al 10 ottobre. Uve raccolte tutte a mano, in cassetta.
Vigneto: Tutti i vigneti sono allevati con il criterio di alte densità (6.500 ceppi per ettaro). La forma di allevamento è tutta a cordone speronato basso.
Uve: Sangiovese 100%
Vinificazione: La vinificazione avviene per metà n vasca di acciaio e per metà in botte grande di rovere. Dopo la svinatura si continua fino a marzo con batonnage sulle fecce, per estrarre ancora più colore e corpo.
Maturazione e affinamento: Alcuni mesi in bottiglia.
Longevità annata 2014: 8/10 anni.
Dati analitici:: alcool 14,50 gr/l – acidità totale 5,10 gr/l – estratto secco totale 31,50 gr/l.
Analisi organolettica: rosso rubino intenso.
Al primo impatto con questo Morellino si percepiscono gli aromi primari della frutta, la mora matura, per poi sentire quelli più complessi.
Gli aromi terziari come la macchia mediterranea, il rosmarino e una nota di balsamico, che chiude la complessità analitica di questo vino.
In bocca, è di grande corpo: tannino vivace, si avverte la sapidità che gli dona la vicinanza al mare.

Fattoria Svetoni Fattoria Svetoni

Siena

La nostra filosofia è basata sulla sostenibilità, concepita per preservare al massimo l'integrità e la ricchezza delle uve. Il grande lavoro svolto in vinificazione consiste in una serie di accorgimenti e di soluzioni di alto livello realizzati per migliorare ogni … continua

Vino rosato secco, Alcohol 13,00%, Sangiovese.

l’integrità dei grappoli al momento della pigiatura è salvaguardata con l’utilizzo di tecniche tradizionali manuali e meccaniche.

Dal colore rosa con riflessi cipria brillanti che richiamano il colore dei petali. Profumo intenso, sentori di rosa, violetta bianca. Al palato fresco, minerale, pieno, morbido, sapido. Di buona struttura e persistente.

Adatto per aperitivi, piatti a base di pesce, carni bianche e verdure, formaggi freschi e di media stagionatura, tartare di pesce e manzo, sushi, salmone marinato e affumicato, fritture di pesce e verdure.
Vino rosso secco, Alcohol 13,00%.

Prevalentemente Sangiovese accompagnato da vitigni tradizionali della denominazione.
l’integrità dei grappoli al momento della pigiatura è salvaguardata con l’utilizzo di tecniche tradizionali manuali e meccaniche.

Colore rosso rubino con riflessi violacei. Ampio e presistente bouquet con note fruttate. Piacevoli sentori di frutta a bacca rossa. Ben equilibrato.

Adatto per arrosti di carne e carne alla griglia, formaggi semi-stagionati e stagionati.
80% Sangiovese, 15% Cabernet Sauvignon, 5% Merlot.

L’integrità dei grappoli al momento della pigiatura è salvaguardata con l’utilizzo di tecniche tradizionali manuali e meccaniche.

Dal colore rosso vivo con leggere sfumature granate. Bouquet morbido e persistente con note fruttate e di liquirizia. Ben bilanciato, vellutato e armonioso al gusto.

Adatto con piatti a base di carni rosse, selvaggina, formaggi stagionati.
Vino rosso secco, Alcohol 13,50%
Prevalentemente Sangiovese accompagnato da vitigni tradizionali della denominazione.

Colore rosso rubino vivace con riflessi violacei. Dalle fragranti note di ciliegia e di piacevole beva. Sostenuto da una struttura tannica dolce e allo stesso tempo dinamica.

Adatto per arrosti di carne, cacciagione, formaggi stagionati.
Vino rosso secco, Alcohol 13,50%

Prevalentemente Sangiovese accompagnato da vitigni tradizionali della denominazione.

Colore intenso di rara profondità e finezza. I suoi profumi ed il suo gusto sono magnificamente eleganti e potenti nello stesso tempo, dalle note di frutta rossa, ciliegia, amarena, ribes e lampone. Il legno della barrique, non copre, ma esalta il frutto. Al palato si offre pieno, rotondo, generoso, con tannini eccellenti.

Adatto per arrosti di carne, cacciagione, formaggi stagionati.

Premi: Luca Maroni – I Migliori Vini di Italia – 98 Punti
Vino bianco secco, Vermentino, Alcohol 13,00%

l’integrità dei grappoli al momento della pigiatura è salvaguardata con l’utilizzo di tecniche tradizionali manuali e meccaniche.

Dal colore giallo paglierino chiaro con riflessi dorati. Profumo intenso e persistente con note di fiori di pesco, gelsomino, frutta bianca matura. Al palato ben equilibrato con acidità e persistenza che lo rendono fresco e piacevole.

Adatto per piatti a base di pesce e crostacei, carni bianche raffinate ed aromatizzate, formaggi fresci.

Fattoria La Maliosa Fattoria La Maliosa

Manciano (GR)

Fattoria La Maliosa è un’azienda agricola che si estende su circa 160 ettari nella Maremma collinare. Vigneti, uliveti, terreni seminativi e boschi per una produzione artigianale di vini naturali, olio di oliva extravergine e miele. L’azienda è certificata biologica dal … continua

Consegna gratuita nei comuni di Manciano, Pitigliano o Semproniano (GR)
I vigneti sono situati tra ca 300 e 320 m.s.l.m, di età tra i 60 e i 10 anni con un insieme di vitigni italici e maremmani storici. Nella parte dedicata ai vitigni a bacca rossa vi è prevalenza di Ciliegiolo e a seguire popolazioni di Sangiovese, sono anche presenti vitigni rossi minori come il Cannonau grigio. Il sistema di allevamento è la controspalliera con potatura mista ad archetto e cordone speronato. Le cure colturali sono realizzate secondo il Metodo Corino, una biodinamica esclusivamente vegetale, con particolare attenzione alla qualità del terreno ed alla longevità delle piante, anche attraverso pacciamature con fieno prodotto in azienda. La vegetazione delle vigne è sistemata ai tutori senza cimature e cercando di prolungare l’attività fogliare fino a tarda stagione.

La vendemmia costituisce un momento fondamentale per l’ottenimento dei nostri vini e si realizza attraverso una rigorosa selezione manuale delle uve.

Le uve sono state ammostate e la fermentazione è avvenuta grazie ai lieviti naturali dei luoghi; durante la fermentazione sono state eseguite unicamente delle follature periodiche a partire da circa 48 ore dalla collocazione dei mosti nei tini. La macerazione si è protratta per 4 settimane, successivamente il vino è evoluto in botti di legno per circa 10 mesi. Non è stato effettuato nessun tipo di intervento enologico né aggiunta di additivi.

La Maliosa Rosso è ottenuto dalla selezione delle migliori uve Ciliegiolo, con una presenza minore di Sangiovese e Cannonau grigio. I valori totali di solforosa sono inferiori a 15 mg/litro, la gradazione alcolica è di 14,5%.

Note di degustazione: Il colore si presenta di un rosso rubino pieno e intenso, impenetrabile. Dichiara la sua struttura già da come si adagia nel calice. Al naso è caldo e avvolgente con la dote aromatica intensa tipica del Ciliegiolo di marasca, amarena e confettura di prugna affiancate ad una balsamicità gentile di macchia mediterranea e da un aspetto terziario celato sul finire che aggiunge cuoio, incenso e lacca, a completare un profilo intenso ed equilibrato. In bocca è strutturato, caldo, complesso e sorprendente. Inonda il palato con presenza ematica composta da intensità minerale e rotondità estrattiva, già di per loro in equilibrio e che reagiscono a loro volta con il legno e l'ossigeno a rendere il vino complesso e persistente. Il tannino è presente e ben affinato, mai troppo stridente. La lunga macerazione dona una dinamicità emozionante e duratura nel tempo.

Esempi di abbinamenti gastronomici: Suggeriamo in abbinamento a paste all'uovo ben condite, anche con ragù; zuppe autunnali con funghi e ritagli di carni grasse; formaggi di pecora a stagionatura anche lunga e con carni arrosto sia bianche che rosse saporite; ottimo in accompagnamento alla selvaggina anche in ricette elaborate; salumi ben stagionati. Consigliamo di arieggiare il vino per qualche minuto prima del suo assaggio Non usando né in vigna né in cantina alcun prodotto di origine animale, il vino La Maliosa è indicato anche per chi osserva una dieta vegetariana e vegana.
IN VIGNA I vigneti, di circa 30-35 anni, situati nella zona di Pitigliano, su terreni di
origine vulcanica sono situati ad un'altezza di circa 300 m.s.lm. Il sistema di allevamento è la controspalliera con potatura guyot, capo a frutto semplice o doppio. Le cure colturali sono realizzate secondo il Metodo Corino ossia una biodinamica esclusivamente vegetale, con particolare impegno nella conservazione della capacità produttiva del terreno e della longevità delle piante. Viene inoltre realizzata periodicamente una pacciamatura nel sottofila con fieno prodotto in azienda. La vegetazione delle vigne ė sistemata ai tutori senza cimature e cercando di prolungare l'attività fogliare fino a tarda stagione.
La vendemmia costituisce un momento fondamentale per l'ottenimento dei nostri vini e si realizza attraverso una rigorosa selezione manuale delle uve.
IN CANTINA Le uve sono state ammostate e la fermentazione è svolta grazie ai
lieviti naturali dei luoghi; essa è stata gestita con periodiche follature a partire da circa 60 ore dalla collocazione dei mosti nei tini. La mace razione e protratta per circa 4 settimane, successivamente il vino, comprensivo della parte derivante da torchiatura soffice delle vinacce, è stato trasferito in botti di legno per circa 5-6 mesi. Non è stato effettuato nessun tipo di intervento enologico invasivo, né l'aggiunta di alcun additivo compresa la SO2.

IL VINO La Maliosa Saturnia bianco è un vino prodotto con uve di Procanico e
Trebbiano toscano in parti uguali. I valori totali di solforosa sono inferiori a 10mg/litro; la gradazione alcolica è di 12,50%.

Note di degustazione: Il colore si presenta giallo con riflessi verdognoli. Al naso è fruttato con leggeri sentori balsamici. In bocca è schietto fresco ed equilibrato


Esempi di abbinamenti gastronomici: Antipasti di mare, carni bianche, pesce azzurro. Formaggi poco stagionati. La Maliosa Saturnia bianco, è un vino vivo, in continua evoluzione, vi consigliamo di prendervi il tempo per goderne le trasformazioni.

Temperatura di servizio: Qualche grado in meno dell'ambiente.
Non usando né in vigna né in cantina alcun prodotto di origine animale, il vino La Maliosa è indicato anche per chi osserva una dieta vegetariana e vegana.
© 2020
- P.IVA: 11870210017